Archivi categoria: foresta diffusa

Giocare con il fuoco

Non bisogna giocare con il fuoco. Ce lo hanno sempre ripetuto, ma non lo vogliamo capire. Che sia per interesse, se non per intimidazione; che sia per risparmiare sulla pulizia dei campi; che sia perché non facciamo sufficientemente attenzione al … Continua a leggere

Pubblicità

Pubblicato in Cittadinanza attiva, foresta diffusa, Orwell | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

C’è chi preme sull’acceleratore all’avvicinarsi del burrone

Le foto di questo post si riferiscono a un tratto di campagna tra Mesagne e Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi. Quello che in apertura appare come un tratto di suolo bruciacchiato fino a qualche giorno fa era uno … Continua a leggere

Pubblicato in Cittadinanza attiva, foresta diffusa, Orwell | Contrassegnato , , , , , , , , , | 9 commenti

L’incrollabile volontà di fini-

L’incrollabile volontà di finire ciò che si è iniziato, anche quando non lo si è esattamente iniziato: basta esserselo proposto. Ho deciso di comprare un terreno e fare un bosco. Quanti anni sono passati da allora? L’amico Paolo Summa ogni … Continua a leggere

Pubblicato in foresta diffusa, Lo scrittoio, Poesie, Un sacco di gente con il sacco | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Otto chilometri

QUI ho aperto una parentesi, rispetto ai soliti temi, inviando chi legge a uscire alla scoperta dei campi, oppure di quel po’ di natura che sopravvive un città. QUI ho rinnovato l’invito, a un giorno di distanza, precisando che non … Continua a leggere

Pubblicato in Camminante, foresta diffusa | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Il punto di vista dei ricci

Dal punto di vista dei ricci, dei piccoli animali, la natura è certamente più grande, e il verde dell’erba è un mare. Mi sforzo di osservare il bosco dal punto di vista dei più piccoli. >>> Ho scattato queste foto … Continua a leggere

Pubblicato in Bosco Baden-Powell Mesagne, Camminante, foresta diffusa | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Cambiano davvero, le cose

Cambiano davvero, le cose, quelle che sembrano immutabili, pure, oltre ovviamente a quelle vorticose della modernità, del rumore quotidiano. Cambiano davvero, e Facebook mi ripropone oggi l’immagine che pubblico qui sopra, una foto di dieci anni fa. Vedo gli ulivi, … Continua a leggere

Pubblicato in Camminante, Cittadinanza attiva, foresta diffusa | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Confesso

Non so, alla fine molte delle cose che mi propongo non le faccio. Tendo a perdere un sacco di tempo nelle mie giornate che, pure, mi paiono convulse. Ci sono scadenze, e spesso non ci bado. Ci sono scusanti, che … Continua a leggere

Pubblicato in Cittadinanza attiva, Da qualche parte dovremo pure iniziare, foresta diffusa | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Inviterò i famosi

Il sostanziale bla bla bla della Cop 26, gli accordi su un cambiamento da mettere in pratica dopo, sempre dopo, impongono ciò che anche a me che scrivo può sembrare ingenuo e velleitario: più impegno dei singoli, degli individui come … Continua a leggere

Pubblicato in Cittadinanza attiva, foresta diffusa, Orwell, Un sacco di gente con il sacco | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

Altro che autunno

Altro che autunno, in Puglia il bosco è verde: cresce la nuova erba, ricopre tutto quanto – terra e rifiuti – come la neve, altrove, cambia il paesaggio, folta, abbondante, fresca; tenera, al tempo stesso. Così passeggio per il bosco, … Continua a leggere

Pubblicato in Bosco Baden-Powell Mesagne, Camminante, foresta diffusa | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti

Il bosco in autunno

Il bosco in autunno è una delle mie fissazioni del momento, ma è anche ciò che meravigliosamente esprime la pittrice Laura Scalera nel dipinto che pubblico in questo articolo. Con Laura ho già collaborato altre volte: è stata lei, ad … Continua a leggere

Pubblicato in foresta diffusa, Incontri, Poesie | Contrassegnato , , , , , , | 5 commenti